Viale Italia

PROGRAMMA: Complesso Residenziale

ANNO: 2017

STATO: In costruzione

CLIENTE: Edilquattro Srl

TEAMarch. Luca Fornaroli, ing. Alessandra Jo Giardini, ing. Federico Gaggiottini, geom. Luigi Gaggiottini

Il nuovo complesso residenziale di quattro unità immobiliari verrà realizzato in una zona di pregio all’interno della città di Fano, Italia.

L’intervento s’ispira alle rimarchevoli residenze dell’intorno, cercando al contempo di distinguersi attraverso l’esaltazione architettonica delle qualità dell’area.

In primo luogo il fattore che determina carattere e qualità dell’area è il rigoglioso viale alberato di Viale Italia. Un verde urbano che mitiga gli effetti negativi del traffico, del caldo estivo ed abbellisce l’intero edificato.

Viale Italia Logo

Viale Italia Logo – sketch made by Luca Fornaroli arch. (c)

La volontà del progetto architettonico è amplificare questo fenomeno dato dal Viale.
Esso si compone di tre livelli fuori terra evidenziati da un sistema a terrazze, le quali dal lato stradale dividono la facciata in fasce orizzontali sempre più sottili, mentre dal fronte opposto definiscono un progressivo arretramento volumetrico.
Queste fasce dal lato strada, oltre alla funzione di offrire un affaccio esterno coperto sul viale, si pongono come filtro visivo ed acustico per migliorare privacy e comfort all’interno.

Questo effetto viene esaltato dal verde integrato nella facciata, veri e propri alberi che trovano dimora e svettano su tutti i livelli attraverso vasche alte quanto le balaustre dei terrazzi.
Questa soluzione di utilizzo di quinte vegetali permette di offrire un “giardino” su tutti i livelli e non solo agli appartamenti del piano terra, come tradizionalmente accade. Andando beneficiare la qualità dell’aria, il benessere psico-fisico dei residenti, ma anche compensando le superfici impermeabili del nuovo edificio.

Mentre i lati nord, est e ovest sono avvolti da questo ventaglio di balaustre e brise soleil, il lato sud tende ad aprirsi con ampie finestrature a tutt’altezza nelle zone giorno. Comunque protette dagli aggetti del sistema a terrazzamento.
I volumi dei vari livelli, si allontanano dal fabbricato prospicente elevandosi, questo ha permesso di offrire generosi spazi esterni lastricati sia coperti che non, dove sarà possibile mettere tavoli, sedute e sdraio e coltivare un piccolo giardino pensile.

Tali soluzioni oltre ad essere di carattere compositivo e funzionale efficientano i consumi energetici. Assieme ad un’impiantistica d’avanguardia si garantisce così il raggiungimento della classe energetica A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*